PDA

Visualizza la versione completa : Regolamento del Forum Coelestis


imported_admin
15-08-02, 12:41
Regolamento del Forum Coelestis:

La versione aggiornata del regolamento può essere sempre consultata cliccando sulla voce "regolamento" del menu principale o leggendo il testo a questo indirizzo: http://www.trekportal.it/coelestis/regolamento.php

imported_admin
28-11-05, 16:36
reserved

Mizarino
28-11-05, 18:17
Beh, se si è ospiti in casa d'altri, si seguono le regole della casa ...
Avrei un piccolo rilievo... ma perché nei forum si usa l'orrendo ed inesistente (nella lingua italiana) verbo "bannare", quando esiste una perfetta traduzione dell'inglese "ban" nel verbo "bandire" ? 8)

Redactor
28-11-05, 18:22
Perché altrimenti questo diventerebbe un forum pieno di... banditi! :)

claudioroma
28-11-05, 19:53
Quanti numeri di coelum occorrono, per essere in regola con l'iscrizione la forum?

Distinti Saluti

gst73
28-11-05, 23:42
Egr. Signori,
appena finito di leggere alcuni post della sezione "Strumentazione" e "Astrofisica e Cosmologia" mi è venuto un dubbio (forse due):
Considero la rivista Coelum la migliore nel settore, la compro quando lo trovo in edicola, non faccio sicuramente la fila per averla e se me ne perdo un numero non mi taglio le vene!
Ho anche un grosso problema con la memoria breve, divoro la rivista più volte nel giro di qualche ora, ma dopo due giorni non ricordo nemmeno di averla comprata! ...figuriamoci gli argomenti
Aggiungo anche che non tutti gli articoli della rivista o argomenti del forum suscitano il mio interesse.
Detto questo, mi devo considerare un utente scroccone del forum? se così è preferisco non scroccare!
Un altro dubbio mi sorge spontaneo dopo aver letto una frase della Sig.ra Redactor, dove ci classifica come analfabeti: sono previste delle scuse pubbliche? ...magari anche sulla rivista.

Saluti
augusto amoroso

Redactor
29-11-05, 02:17
Caro Amoroso, mi sa indicare il post dove redactor1 dà degli "analfabeti" agli utenti del forum? Grazie

antares40
29-11-05, 05:41
Caro Amoroso, mi sa indicare il post dove redactor1 dà degli "analfabeti" agli utenti del forum? Grazie

Mi scuso con gst73 (amoroso) se rispondo per lui alla domanda.

Ma l'hai scritto tu, non Redactor1:

Re: Il Colore delle Stelle
Rispondi #15 Data del Post: 22.11.05 alle ore 23:30:49
Stavolta ci avete proprio stufato. E bene fa Redactor 1 a incacchiarsi come una iena per il fatto che un forum nato per appoggiare la rivista sembra sia composto da almeno un 75% di analfabeti o da smemorati di Collegno.


Ma come, non te lo ricordavi? Si vede che gli smemorati non sono solo a Collegno (sei Bruneri o Cannella?)... Ma non è un problema nè un'offesa per me, io sto nel 25% residuo...

Gli Dei fanno impazzire quelli che vogliono perdere.
Parlatene tra di voi, fratelli... e meno isteria.
Pace e bene a tutti.

Mizarino
30-11-05, 13:00
Spero che le acque si siano un po’ calmate dopo il maremoto, e desidero fare qualche commento.
Intanto esprimo tutto il mio rammarico per l’abbandono da parte di “amici di tastiera” che, pur nell’anonimato, avevo imparato a stimare per il loro equilibrio e competenza. Penso in particolare (ma non solo) a Randall e Doduz. Sarà pur vero, come ha scritto Randall (e confermato Redactor) che la Rete è grande, ma il tempo a disposizione di ognuno di noi non lo è. Io non posso permettermi il lusso di frequentare più di un Forum di Astronomia: solo di click e di lettura di topics mi toglierebbe troppo tempo (magari lo potrò fare quando andrò in pensione). Un po’ di tempo fa (non ricordo esattamente quando, perché se non sono proprio uno smemorato di Collegno, mi ci avvicino abbastanza ...) ho scoperto Coelestis, mi è piaciuto, e ci sono entrato. Il Forum continua a piacermi, e ci rimango (oltre tutto, come il mio gatto, sono riluttante ai cambiamenti). Perciò la perdita è stata, ahimé, una perdita secca.
Non discuto la scelta della Redazione di riservare il Forum ai lettori di Coelum. E’ legittima e comprensibile (... ma che cavolo! Noi mettiamo su un sito bellissimo, ci facciamo in quattro per mantenerlo a nostre spese, e la gente mostra di strafregarsene della rivista!...). Oltre tutto, una certa paranoia è fisiologica da parte dei gestori di siti legati in qualche modo a prodotti commerciali. Frequento da anni un Forum americano legato ad un linguaggio di programmazione e ai relativi compilatori, e lì, apriti cielo cosa succede se uno prova solo ad avanzare il sospetto che nei loro prodotti (peraltro ottimi) ci possa essere non dico un difetto, ma anche solo una macchiolina!... Se uno poi solo accenna alla possibile presenza di un “bug”, sembra che sia stato detto pubblicamente che hanno le cucine infestate dagli scarafaggi... ;D
Perciò, ripeto, non discuto la scelta della Redazione. Ma ... (nella personale analisi grammaticale napoletana che faceva mio padre, “ma” era definita “particella sgarrupativa” ;) ) ..., ma ... “est modus in rebus...”, diceva Cicerone... :-[
Se poi penso alla causa scatenante il maremoto, devo dire che mi è parsa sproporzionata (intendo piccola) rispetto alla “magnitudo” del fenomeno. E’ chiaro che si è trattato della goccia che fa traboccare il vaso, di una repentina liberazione di energia lungamente accumulata da lente compressioni tettoniche, ma se ripensiamo alla causa scatenante, forse un sorriso potrà aiutare a liberare le energie residue e a produrre un assestamento su posizioni più miti.
Tutto è nato per colpa del colore di Sirio! E (almeno credo) perché qualcuno si è ricordato che di questo si parlava in un numero de “L’Astronomia” di dodici anni fa ma NON che se ne era parlato in un articolo molto più recente di Coelum ... Mamma, che sgarro! E’ comprensibile che i Redactor si siano incavolati!... Scusatemi (soprattutto mi perdoni Redactor, forse ho una fanciullesca propensione al gioco), ma la circostanza ha del comico e a me, non essendo direttamente offeso dallo “sgarro”, viene da ridere ...
Ma poi Redactor, sull’onda della incazzatura, ha detto che il 75% degli utenti del Forum “sembrano” analfabeti o smemorati di Collegno, e che dell’argomento sono a conoscenza anche i passeri! ...
Io mi sono subito preoccupato, perché del colore di Sirio non sapevo niente (leggo Coelum solo da un paio di anni e con una discreta regolarità solo da un anno). Ho controllato, verificando che per mia fortuna riuscivo ancora sia a leggere che a scrivere, e ho fatto un paio di esercizi di memoria, cercando in particolare di ricordare di cosa trattassero gli articoli nel penultimo numero di Coelum. Sul risultato di quest’ultimo test stendo un velo pietoso ... Se da esso dovesse dipendere il mio “account” nel Forum, verrei subito bandito ... (a proposito ... “bandito” è usato sì, come sinonimo di “delinquente”, ma se ci si pensa bene, l’uso è improprio...). Comunque, sulla smemoratezza sono ormai rassegnato, sull’analfabetismo sono tranquillo perché non mi tocca, ma sull’ignoranza ?...
Ho interpellato il piccolissimo segmento di corteccia che nel mio cervello si occupa di filosofia, e lui mi ha risposto (forse mascherando una certa coda di paglia): “Che c’è di male nella ignoranza? Il male sta nell’arroganza, nella presunzione, nella saccenteria, nella stupidità, e in questi casi l’ignoranza può essere un’aggravante... ma una sana, grassa ed onesta ignoranza, soprattutto se conscia di sé e desiderosa di dimagrire, mi pare una virtù più che un vizio”. Mi sono tranquillizzato...
Mi sono lasciato andare a troppe digressioni. La pianto qui, ma vorrei fare un’ultima osservazione, che è anche una proposta. Visto che la Redazione intende (giustamente) promuovere la lettura della Rivista, penso che allo scopo la sezione intitolata “Rivista Coelum” potrebbe anche contenere commenti, osservazioni e domande sugli articoli pubblicati (e non), anziché essere dedicata esclusivamente a segnalazioni circa la data di uscita in edicola. O ci sono controindicazioni che mi sfuggono?
Cieli sereni a tutti

antares40
30-11-05, 16:16
Sono completamente d'accordo con le serene, pacate ed acute considerazioni di Mizarino circa le cause scatenanti del problema e lo stile di conduzione da parte dei Redactor, così ben espresse (potenza della cultura umanistica!).

E proprio la soverchiante sproporzione fra le cause e l'effetto - e soprattutto il generale silenzio degli agitatori della tempesta e relativi caudatari che è seguito a questo dies iræ in sedicesimo - potrebbe indurre (chi fosse malizioso: non me, non me, Domine) a cattivi pensieri, in alternativa, sulla tenuta emotiva dei gestori o sui veri motivi dell'apparentemente autolesionistico intervento.

Da rifletterci.
Cuori e animi, prima ancora che cieli, sereni a tutti.

Eremita
30-11-05, 17:36
Come vedi caro Mizarino, non mi sbagliavo quando scrissi tempo fa, in un vecchio topic (spero la memoria ti venga in soccorso ora ;D) che i tuoi interventi sono sempre un esempio di acutezza ed eleganza sia formale che concettuale.
Le cose che hai scritto sono assolutamente condivisibili e le sottoscrivo parola per parola, ma oserei aggiungere anche, assolutamente ovvie e scontate e forse per questo motivo non ho ritenuto nemmeno fosse il caso di scriverci sopra un nuovo (e forse inutile) post.
Ed è stato meglio così, perchè personalmente non sarei mai riuscito ad esprimerle in maniera migliore di come hai saputo fare tu.
In fin dei conti, ciò che lascia interdetti sono innanzitutto i modi e quindi la sproporzione esagerata tra causa ed effetto e la susseguente conclusione che ha finito per penalizzare pesantemente il forum, avendo contato un largo numero di defezioni, tra molti dei più vecchi, affezionati e competenti frequentatori di Coelestis, probabilmente ora anche ex lettori della rivista.
Su tutta la faccenda resta un dubbio infine, se si volessero davvero sostenere gli interessi economici di una qualsiasi azienda, sarebbe questa la maniera migliore per farlo?
Cieli e cuori sereni, ma anche menti lucide, a tutti.

Redactor
30-11-05, 18:22
Caro Eremita, abbiamo già chiarito il fatto che siamo ben consapevoli di agire contro i nostri interessi editoriali.
La qualcosa non ci impedisce di sostenere un principio che riteniamo del tutto legittimo.

A proposito, sei capitato tu sotto la "sfuriata" di Redactor2, ma niente di personale visto che sei tra quelli più vicini al nostro concetto di forumista attento :)

antares40
30-11-05, 19:08
(..) abbiamo già chiarito il fatto che siamo ben consapevoli di agire contro i nostri interessi editoriali.
La qualcosa non ci impedisce di sostenere un principio che riteniamo del tutto legittimo.
(...)

Intervengo ancora, pur se anche quest'ennesimo intervento non si riferisce a un mio post.

La precisazione vi fa onore, e testimonia la primazia che attribuite ai principi su ogni altro interesse.

Aggiungerei comunque che in questo modo state agendo non solo contro i vostri interessi editoriali ma, forse senza rendervene conto, contro gli interessi della conoscenza, e questo non è così commendevole, per una rivista di divulgazione scientifica.

Saluti.

Mizarino
01-12-05, 06:55
Ciliegina aggiuntiva. Ieri sera mia figlia ha letto il mio post precedente e ha detto: "Papà, sei proprio un ignorante!, 'est modus in rebus' lo ha detto Orazio, non Cicerone!".
Ahi, la memoria ... :)

Eremita
01-12-05, 20:10
A proposito, sei capitato tu sotto la "sfuriata" di Redactor2, ma niente di personale visto che sei tra quelli più vicini al nostro concetto di forumista attento *:)
Allora tutto il problema si riduce a quale Redactor sia on line ;D

Redactor
01-12-05, 20:16
Ciliegina aggiuntiva. Ieri sera mia figlia ha letto il mio post precedente e ha detto: "Papà, sei proprio un ignorante!, 'est modus in rebus' lo ha detto Orazio, non Cicerone!".
Ahi, la memoria ... :)


Ma così ci stai facendo capire che non sei per niente un giovinetto (almeno che tua figlia non sia un genio prebure) ;D

Mizarino
02-12-05, 09:14
Ma così ci stai facendo capire che non sei per niente un giovinetto (almeno che tua figlia non sia un genio prebure) ;D
Questo l'ho lasciato capire molte altre volte. Non sono (ancora) nonno, come Ugo Ercolani, ma tecnicamente potrei benissimo esserlo. :)

aldozeta
02-12-05, 10:16
Ho letto solo adesso l'intervento di Mizarino, e con piacere noto che il buon senso abbia prevaricato l'astio generatosi giorni or sono.
Purtroppo l'abbandono di alcuni nostri amici ha lasciato un vuoto nelle pagine di questo forum, e mi auguro che il tempo rimargini lo strappo che si è venuto a creare tra molti utenti e la redazione.
condivido lo sforzo della redazione nel cercare di elevare la qualità del forum (anche a discapito del profitto), certamente, come ha detto Mizarino, c'è stata una reazione forse eccessiva da parte di Redactor,e alcuni di noi si sono sentiti offesi dalle sue parole, a volte anche troppo dure ma forse davvero dettate dall'esasperazione e non da quel famoso topic sul colore delle stelle.
In conclusione: l'intenzione della redazione di alfabetizzare gli utenti è auspicabile e lodevole.

ps : vi sarete accorti che il mio livello culturale non è certo dei più elevati, ma la mia curiosità verso l'astronomia è davvero grande.
Io sono innamorato del cielo,innamorato delle emozioni che provo alzando gli occhi su quel meraviglioso spettacolo che è l'universo.

un caro saluto a tutti
Aldo

mallansohn
02-12-05, 11:04
Ho letto solo adesso l'intervento di Mizarino, e con piacere noto che il buon senso abbia prevaricato l'astio generatosi giorni or sono.
Purtroppo l'abbandono di alcuni nostri amici ha lasciato un vuoto nelle pagine di questo forum, e mi auguro che il tempo rimargini lo strappo che si è venuto a creare tra molti utenti e la redazione.
condivido lo sforzo della redazione nel cercare di elevare la qualità del forum (anche a discapito del profitto), certamente, come ha detto Mizarino, c'è stata una reazione forse eccessiva da parte di Redactor,e alcuni di noi si sono sentiti offesi dalle sue parole, a volte anche troppo dure ma forse davvero dettate dall'esasperazione e non da quel famoso topic sul colore delle stelle.


Aldo, penso che tu abbia pienamente colto nel segno, mi sembrava ovvio che non si volessero offendere nessuno e che quello sfogo era dettato dall'esasperazione di alcuni comportamenti... io l'ho capito, tu anche, mizarino e altri pure, speriamo di farlo capire anche a tutti quelli che se ne sono andati, parlando sempre in maniera educata e costruttiva come hai fatto tu.
ciao

antares40
02-12-05, 14:04
(...)
condivido lo sforzo della redazione nel cercare di elevare la qualità del forum (anche a discapito del profitto), certamente, come ha detto Mizarino, c'è stata una reazione forse eccessiva da parte di Redactor,e alcuni di noi si sono sentiti offesi dalle sue parole, a volte anche troppo dure ma forse davvero dettate dall'esasperazione e non da quel famoso topic sul colore delle stelle.
In conclusione: l'intenzione della redazione di alfabetizzare gli utenti è auspicabile e lodevole.
(...)


Peccato, caro Aldozeta, che Redactor se la sia presa con chi alfabetizzato lo era già, e parecchio (basta andare a vedere i nomi degli utenti che hanno lasciato il forum o ne sono stati esclusi, e leggersi i loro post), e non sia mai intervenuto nei casi - anche molto recenti - di patente analfabetismo in campo astronomico (e non solo...): e qui non chiedetemi i titoli dei topic, per favore!

Allora, la domanda sorge spontanea: cos'è che lo ha esasperato veramente?
Non è la prima volta che me lo chiedo, e che lo chiedo, ma risposte non ne ho avute, e non me ne voglio dare.

antares40
02-12-05, 14:07
E aggiungo: è la sezione "Scienze Astronomiche" il problema?
Allora cancelliamola; si va avanti così bene con le altre sezioni...

andreabelli
02-12-05, 15:58
Poichè va tanto di moda in Italia, perchè non procedere a una bella "sanatoria" (o amnistia ecc) nei confronti di chi è stato bannato o se ne andato? Questo pur senza rinunciare alle proprie posizioni personali, sia chiaro; insomma, propongo una tregua!

Sotterriamo l'ascia di guerra e torniamo, con maggior consapevolezza di tutti delle nuove regole del Forum e senza rancori, a parlare di astronomia: sarebbe bello, no?

La Redazione ha valutato la possibilità di riammettere gli esclusi, magari previo contatto riservato? Mi piacerebbe continuare a dialogare con chi non partecipa più al Forum, ma che forse ancora ci legge da visitatore...

aldozeta
02-12-05, 19:14
Peccato, caro Aldozeta, che Redactor se la sia presa con chi alfabetizzato lo era già, e parecchio (basta andare a vedere i nomi degli utenti che hanno lasciato il forum o ne sono stati esclusi, e leggersi i loro post), e non sia mai intervenuto nei casi - anche molto recenti - di patente analfabetismo in campo astronomico (e non solo...): e qui non chiedetemi i titoli dei topic, per favore!

Allora, la domanda sorge spontanea: cos'è che lo ha esasperato veramente?
Non è la prima volta che me lo chiedo, e che lo chiedo, ma risposte non ne ho avute, e non me ne voglio dare.


Su questo non posso esprimere un parere, anche se gli amici (perchè tali erano e tali rimangono) esclusi o dimessosi dal forum certamente avevano una "alfabetizzazione" più che sufficente per partecipare al forum di coelum, scusate il gioco di parole,ma credo che redactor non si riferisse al titolo di studio posseduto, ma al tipo di utilizzo fatto dagli utenti stessi (che redactor mi corregga).

un caro saluto Aldo

antares40
03-12-05, 05:06
Su questo non posso esprimere un parere, anche se gli amici (perchè tali erano e tali rimangono) esclusi o dimessosi dal forum certamente avevano una "alfabetizzazione" più che sufficente per partecipare al forum di coelum, scusate il gioco di parole,ma credo che redactor non si riferisse al titolo di studio posseduto, ma al tipo di utilizzo fatto dagli utenti stessi (che redactor mi corregga).

un caro saluto Aldo

Quando non ci si spiega bene... o non si capisce bene.
Ho infatti detto di andare a leggersi i loro post, non il loro curriculum accademico.
Ma forse non l'ho detto così chiaro, o non si leggeva bene.
In ogni caso, constato che lo spirito di accomodamento è una grande risorsa: ah, sapersi accontentare...

andreabelli
05-12-05, 18:04
La Redazione ha valutato la possibilità di riammettere gli esclusi, magari previo contatto riservato? Mi piacerebbe continuare a dialogare con chi non partecipa più al Forum, ma che forse ancora ci legge da visitatore...


Mi piacerebbe conoscere sul punto l'opinione della Redazione, ormai l'impegno della Fiera di Forlì è terminato...: credo che corrisponda all'interesse di molti che ancora aderiscono al Forum.

aldozeta
06-12-05, 11:22
Quando non ci si spiega bene... o non si capisce bene.
Ho infatti detto di andare a leggersi i loro post, non il loro curriculum accademico.
Ma forse non l'ho detto così chiaro, o non si leggeva bene.
In ogni caso, constato che lo spirito di accomodamento è una grande risorsa: ah, sapersi accontentare...

Qui non è questione di sapersi accontentare, ma di rendersi conto che siamo ospiti in casa d'altri (come già detto da altri utenti), e come tali dobbiamo comportarci.
Se la redazione decide che se gli utenti del forum siano anche lettori della rivista non vedo cosa ci sia di male.
Altro discorso sono i modi in cui redactor si è rivolto a tutti noi definendoci degli analfabeti ecc. ecc.
Sicuramente mi sbaglierò, ma continuare questa polemica non porta da nessuna parte, se non alla defezione di altri utenti e francamente non vedo nessun vantaggio in questa direzione, anche perchè come astrofilo perderei l'occasione di imparare dalle esperienze altrui.
Il mio non è un accomodamento, ma una valutazione sui pro e contro, e a me il forum interessa (come credo anche a te) e se per continuare ad essere un'utente dovrò accettare delle regole ben vengano

un caro saluto Aldo

lburti
05-04-06, 22:50
Ho ricevuto da Gabriele il benvenuto ma se tento di rispondere scatta errore 104 mi pare. Volevo dire: Grazie del benvenuto e complimenti per il forum. Ho letto il regolamento. Bisogna essere abbonati a Coelum? E pubblicità penso non si riferisca ad indicare a membri che sono in empasse articoli di altre riviste o volumi, o materiale astronomico commerciale. Credo. Ma vorrei la tua risposta. Lorenzo

Claudia in the clouds
01-04-08, 22:49
Ciao a tutti,
mi sono appena iscritta a questo forum e in realtà non sono molto pratica di queste cose tecnologiche. Il motivo che mi ha portato ad aderirvi è quello che troverete qui sotto.
Francamente non ho idea se questo materiale sia permesso o meno nel forum perchè si tratta di far conoscere un campo internazionale per giovani appassionati di astronomia che si terrà in Germania quest'estate. Non è assolutamente mia intenzione andare contro le regole del forum, ma solo non lasciare che quella che io definisco la più bella esperienza della mia vita "muoia" a causa della mancata informazione. Purtroppo in Italia sono, a quanto pare l'unica a promuoverlo. Leggete, non lasciatevi sfuggire un occasione del genere, sarebbe un vero peccato. Sotto trovate tutte le info necessarie e anche il mio contatto email. Non esitate a chiedere qualsiasi cosa ( fatelo però via email, perchè non credo di avere la possibilità di effettuare l'accesso al forum spesso). Vi chiedo di spargere la notizia.Vi ringrazio e mi scuso se il mio primo messaggio era già inopportuno, spero capiate che si tratta di una cosa seria! Spero di conoscervi al campo!
Claudia

Gentile Lettore/ice,
mi chiamo Claudia e ho 21 anni. Ho partecipato negli anni 2004 e 2005 ad un International Astronomical Youth Camp ( di cui sotto), e l’ho trovata un’esperienza unica e imperdibile.
Purtroppo però sono sempre meno i ragazzi italiani che aderiscono a questa fantastica occasione, e questo a causa della mancata pubblicizzazione del campo in Italia. Così ho deciso di scrivere io personalmente ( ovviamente a nome dell’ organizzazione che sta alla base di questo campo) e promuovere quest’ esperienza.
Si tratta di 3 settimane, passate insieme a ragazzi da tutto il mondo ( e quando dico tutto il mondo, intendo proprio tutto il mondo) che al di là delle guerre, dei conflitti di interessi, delle questioni religiose condividono l’amore e l’interesse per questo magico universo di cui facciamo parte. La lingua veicolare è l’inglese, quindi bisogna avere una conoscenza che permetta la comunicazione, e per il resto bisogna avere voglia di scoprire, di conoscere, di imparare assieme e di divertirsi.
Tutte le informazioni su come/dove/quando si svolge il campo sono scritte sotto ( ho allegato il volantino ufficiale del campo ),ma per ogni domanda, dubbio, chiarimento, paura, curiosità sarò lieta di rispondere a questo indirizzo, e se desidera può lasciarmi il Suo contatto telefonico, o richidere il mio.
E’ davvero un peccato che gli italiani siano sempre meno ( l’anno scorso erano solo in due!!!!), quindi se può promuova anche lei questo campo a tutti i ragazzi dai 16 ai 24 anni ( se l’età sfora di poco, sono certa che chiuderanno un occhio) che conosce.
La ringrazio infinitamente,
Claudia


************************************************** *******

IAYC 2008, July 20th - August 9th
44th International Astronomical Youth Camp
Sayda, Germany

Every year, for 39 years now, the International Astronomical Youth
Camp (IAYC) takes place somewhere in Europe. About seventy people from
many different countries live together for three weeks. They are aged
between 16 and 24 years old and share the same interest:
astronomy. The IAYC is different from most astronomical camps for two
reasons: the international character and the fact that you do your own
small research project, not just accepting facts but rather
discovering them yourself. The IAYC is also not like a hotel where one
follows a summer school or an astronomy course. Every participant with
his or her own cultural background forms an important piece in the
complex puzzle of camp life.

This years camp will take place in the "Jugendgastehaus Mortelgrund",
a youth hostel in the South East of Germany. The house is located
about 2,5 km from the small village of Sayda, which has about 2.300
inhabitants. It is a pleasant wooded area in the "Erzgebirge", about
45km from Dresden.

The IAYC is an international youth camp with participants from about
20 different countries. As a participant you work for three weeks in
one of the 8 working groups - together with other young people - on
astronomy related projects. These projects are done in a working group
of your choice and also depend on your own interest. The working
groups themselves will be led by young scientists from the IAYC team
and concentrate on a specific field in astronomy. This year these
are: Ancient Astronomy, Astrogenises, Basics of Astronomy, Compact
Objects, Extragalactic astrophysics, Observational Astronomy, Radio
Astronomy and Imaging processing. Of course apart from the
astronomical program, there are many non-astronomical activities such
as group games, sport events, singing evenings, hiking tours and an
excursion.

The accommodation for the IAYC 2008 will be a very pleasant youth
hostel called "Jugendgastehaus Mortelgrund". The house offers plenty
of space for all participants and working groups and there will also
be a darkroom available to the people who want to develop
astropictures. At walking distance there is a field which can be used
for observations. The remote location of the house promises excellent
observing conditions.

Since it is an international camp, the camp language is English. You
should be able and willing to speak English throughout the camp
although it is not necessary to speak English fluently. Anyone from 16
to 24 years old and able to communicate in English may participate in
the IAYC 2008. The fee for accommodation, full board and the whole
program, including the excursion, will be 550 Euro. For interested
persons who are in the situation of not being able to pay the camp fee
themselves, a limited number of grants is available.

More information about IAYC 2008 and the working groups is available
on our website <http://www.iayc.org/next_camp.php (http://wpop6.libero.it/cgi-bin/vlink.cgi?Id=J07MlU01bDDLDS125F8vEa2hnJvjpwJMYgXAl msi77eP8Uu5VmWwpCy%2ByWY11fnyS6oIdykbeaM%3D&Link=http%3A//www.iayc.org/next_camp.php)>. There you can
also download the application form.

If you have any questions or wish to order, free of charge, an
information booklet including an application form, please contact:

Ana Brajovic
Svetog Save 20/1a
11000 Beograd
Serbia
tel.: +381 642 623182
e-mail: info@iayc.org

stefano seveso
26-09-08, 16:23
Perché altrimenti questo diventerebbe un forum pieno di... banditi! :)
Ciao redactor
purtroppo ho due account nel forum, uno me la fatto mia moglie, come faccio ad cancellarne uno ?
Grazie Stefano:spaf:

alby4everR
07-05-09, 20:35
Come faccio a cancellare un account che non uso????

CALTIKY
11-06-09, 12:07
salve a tutti sono un nuovo utente di coelestis, vorrei sapere se nell'osservazione del sole è possibile distinguere il termination shock ( terminal shock boundarye )
ciao

nino280
11-06-09, 21:28
salve a tutti sono un nuovo utente di coelestis, vorrei sapere se nell'osservazione del sole è possibile distinguere il termination shock ( terminal shock boundarye )
ciao
Ciao e benvenuto.
Per mia esperienza so che in questa sezione del forum ben difficilmente qualcuno ti risponderà, ci sono però altre sezioni dove potresti aver "soddisfacimento". Prova per esempio in "Astrofisica e Cosmologia" o altri.
:hello:

Marco Mucci
03-09-09, 10:49
Vorrei essere cancellato o cancellarmi dal forum.
Che cosa devo fare?
Saluti.

MilloRN
24-01-11, 14:46
Salve, volevo chiedere come mai non posso sottoscrivere una discussione...

ergo, sono 2 anni che non mi collego al sito, intanto comunque mi sono avventurato nel mondo dell'astronomia per conto mio :D e qualche cosa ho rimediato eheheh... vorrei solo saperne di più attraverso una discussione. grazie

distinti saluti

swat
12-04-11, 08:42
ciao a tutti

fabio73
14-03-12, 21:34
Pienamente d'accordo.

NGC-Diego-1983
15-03-12, 09:54
:D :D Concordo: come dargli torto! :D :D

Dark_Matter
15-03-12, 10:21
non fa una grinza, logica inoppugnabile...

PS: forza, aggiungete commenti e vediamo quanto passa prima che un mod ci cazzi... :D

Dav
16-03-12, 09:09
Ragazzi...

Steff1986fossaltese
02-04-12, 15:48
Salve sono Stefano di Fossalta di Portogruaro,
recentemente ho comprato un Telescopio Riflettore Seben 1000-114.

Dopo averlo montato correttamente ho provato ad ammirare il cielo ma ho dei problemi.

Non riesco a vedere proprio nulla. Sicuramente sbaglio qualcosa di fondamentale, tipo l'asse polare, le coordinate o non so che cosa...

Con il fatto che l'ho comprato in internet non ho nessuno da interpellare per l'assistenza.

Come posso fare??Vorrei contattare qualcuno della zona così mi può insegnare in modo corretto!!

O comunque qualcuno che mi possa dare un grande aiuto..dato che non so che pesci pigliare..
Do anche la mail: attilainlondon@yahoo.com

Grazie

fabio73
02-04-12, 15:53
Ciao Stefano, ti consiglio di postare il tuo messaggio in una sezione adatta, tipo "telescopi e montature" o "il primo telescopio"... cercheremo di darti una mano da lì :hello:

liberascienzainliberostat
09-06-12, 22:48
Cos'è il bilanciamento del telescopio? Cosa devo fare? Grazie in anticipo... Ho un telescopio rifrattore Auriga 70eq1

bongi02
11-06-12, 13:02
Non è questa la sezione adatta.
Rimetti la domanda in
"Telescopi e Montature"
:ok:

ALPHERATZ
11-08-12, 14:04
Ho fatto buone foto con fotocamera in parallelo,teleobbiettivo di 140mm e autoguida synguider(foto di 5 minuti).Poi ho provato a fare foto al fuoco diretto (focale 750mm) con telescopio guida sempre con autoguida synguider(foto di 5 minuti) ma questa volta sono venute mosse.Dove posso migliorare?.Molte grazie a chi sarà così gentile da darmi qualche indicazione.Grazie,alpheratz:(

bongi02
11-08-12, 20:17
Alpheratz
ho idea che tu abbia inserito per sbaglio una risposta in questa discussione.
Se leggi questo messaggio per cortesia, correggi la situazione.
Grazie

Anepistémon
17-12-12, 09:28
Quando si deve trattare un argomento, ovviamente si cerca se esiste una discussione già aperta in merito. Tuttavia, credo esistano due grandi linee di condotta in merito: forum nei quali si preferisce riutilizzare vecchie discussioni (magari non più lette da anni) che possano adattarsi all'argomento da trattare e forum nei quali si preferisce invece aprire nuove discussioni, anche per non riaprire thread non in uso da tempo. Qui su Coelestis qual è la linea di condotta?

Dav
17-12-12, 11:41
Meglio una nuova discussione :hello:

Andrea Castagnetti
03-03-13, 12:33
vi consiglio di vedere la Pan STARRS in un luogo in cui SI VEDANO BENE gli orizzonti tra il 10 marzo e il 14.;)

c8sgtxlt
03-03-13, 13:29
caro Andrea,ti sei registrato quì nel forum solo per scrivere messaggi ot e contestare il regolamento o anche per partecipare attivamente con la tua esperienza?

Andrea Castagnetti
04-03-13, 17:14
Perché altrimenti questo diventerebbe un forum pieno di... banditi! :)
ottima pensata!:ok:

Dav
04-03-13, 18:14
@Andrea Castagnetti
Questa sezione del forum è dedicata a:
- informare gli utenti sul regolamento del Forum
- raccogliere eventuali domande
Non è la sede per commenti inutili.
Visto anche il precedente intervento di un altro moderatore, ti ammonisco a non ripeterti ulteriormente. Ulteriori commenti inutili avranno il chiaro significato di una provocazione, e come tale verranno sanzionati.
Per chiarimenti sei il benvenuto a contattare in privato qualunque membro dello staff.

Andrea Castagnetti
05-03-13, 12:25
@ Mizarino - #9
ottima idea:ok:

Andrea Castagnetti
05-03-13, 12:27
@ Andrea Castagnetti
ok!;)

Andrea Castagnetti
05-03-13, 12:37
:ok::spaf::mmh:quote=Redactor;795]Perché altrimenti questo diventerebbe un forum pieno di... banditi! :)[/quote]

Andrea Castagnetti
05-03-13, 12:44
cosa significa &quot?:confused:

bongi02
05-03-13, 16:26
@ Andrea_Castagnetti

Su questo Forum esistono delle regole precise per l'uso della funzione QUOTA.
Regole che tutti gli utenti sono tenuti a leggere e rispettare.

http://trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=50773

Ivan_Campanile
21-12-14, 18:12
Mi sono appena iscritto a questo fantastico forum.
Dopo aver letto qualcosa del regolamento,quali sono i vari modi di rimanere iscritti ??? O bisogna per forza abbonarsi??
Grazie;)

Dark_Matter
21-12-14, 18:24
Tranquillo è sufficiente tu prometta di leggerlo prima o poi, nessuno è mai stato cacciato per questo motivo... Inoltre se dovessero farlo adesso che la rivista è esclusivamente online rimarrebbero in tre :D

ddsn82
25-01-15, 22:14
Quando mi sono registrato, ho dovuto inserire i famigerati codici capcha. Il problema e che sono un pò daltonico e ho fatto non poca fatica, ci ho messo circa 15 minuti:lipssealed:
Potrebbe essere possibile abilitare dei capcha sonori, per aiutare le persone con problematiche della vista come le mie?
anche perchè, senza registrarmi non è possibile parlare con un moderatore e quindi chiedere aiuto!
Cosa ne pensate?

fonta16
02-02-15, 19:51
inoltriamo la richiesta, grazie per la segnalazione!:hello:

Matteo Castagnetti
18-04-16, 09:24
Buona giornata, ho aperto questa discussione per capire se questo modello di telescopio, ovvero BRESSER MESSIER AR-102S/600 EXOS-2 GOTO HEXAFOC possa essere una valida scelta come secondo telescopio(considerando che come attuale ho un celestron 114lcm), io vivo in campagna, ma mi serve comunque uno strumento che si possa trasportare facilmente.Grazie in anticipo.

PS: ho aperto una nuova discussione su un argomento che avevo già trattato prece non riesco più a trovare la scorsa discussione.

Cocco Bill
18-04-16, 10:52
Va bene aprire una nuova discussione, solo che hai sbagliato sezione, visto che l'hai aperta in "Regolamento del Forum", devi aprirla in "Strumentazione" o al limite in "Astronomia Pratica".

PaolaM63
19-06-16, 06:13
Non riesco a contattare l'amministratore.

perpic
10-04-17, 21:47
prova

france65
17-05-17, 14:14
Un saluto a tutti da un "a volte ritornano"... Dopo circa 16 anni di strumenti chiusi in cantina, mi riavvicino all'astronomia pratica. Volevo fare l'abbonamento online ma non trovo relativa finestra ( o anche una semplice donazione).

Strumenti: new 114/900 - New 250 f/6 - rifratt 90 f/13 - Mak etx 90 - Lx200 254 f/10 e rf a f/6.3
accessori vari, ma datati, dove spiccano solo i meade super ploss 4000 Japan.
Astrofotografia solo .... vecchia chimica :)