PDA

Visualizza la versione completa : Calcolo della latitudine?


devilman23
30-03-11, 09:34
Forse qualcuno ha già visto quest'immagine quando l'ho postata nella discussione relativa a "Giza anno 10.450 a.C.", ma in ogni caso la metto anche qui:

http://www.webalice.it/ricksimonetti/Rettangolo.png

Ecco la cosa che vorrei sapere: è possibile che questo misterioso rettangolo possa essere legato, in qualche modo, al calcolo della latitudine del luogo nei giorni degli equinozi? In tali giorni, come tutti quanti voi saprete, la latitudine del luogo può essere calcolata facendo un calcolo semplicissimo: la differenza tra l'angolo formato dall'orizzonte e lo zenit (ovvero 90°) e l'altezza del Sole sopra l'orizzonte (ovvero la colatitudine del luogo di osservazione), in quanto quest'ultimo, trovandosi a passare sull'equatore celeste, quindi a 0 (zero) gradi di declinazione, semplificherebbe notevolmente i calcoli...

Se fosse veramente come dico io, sarebbe una scoperta sensazionale! Ma ci pensate? Uomini di un lontano passato che hanno vissuto e seppellito i loro morti forse (e ribadisco un milione di volte il forse) 6.000 anni fa su un piccolo monticello nell'immediata periferia di Lucca, che potevano essere consapevoli di poggiare i propri piedi su una superficie sferica e non piatta...!!!

Lo so lo so, la mia ipotesi rasenta quelle di Voyager... :D
Però sarei curioso di sapere anche il vostro pensiero in proposito.

Renzo
30-03-11, 10:13
Il miio pensiero l'ho espresso in altre occasioni ed è improntato allo scetticismo.
Scetticismo in quanto ho molto spesso visto la tendenza (molto spesso inconsapevole) a voler trovare in qualsiasi cosa una conferma a proprie ipotesi o a dare comunque interpretazoni in base alle nostre conoscenze attuali.
E' vero che già nell'antichità qualche pensatore aveva ipotizzato (e anche dimostrato) la sfericità della Terra ma ciò non significa che fosse il pensiero comune, anzi. Infatti la credenza che la Terra fosse piatta è resistita fino in tempi quasi recenti, almeno nella maggior parte delle persone comuni.
Ritengo che nell'antichità gli uomini fossero molto attenti ai vari fenomeni, per quanto magari non ne conoscessero la causa in quanto dovendo sempre stare sul chi va là per motivi di sopravvivenza qualsiasi fenomeno che si ripeteva in cielo poteva essere un punto di riferimento importante (ricordiamo le levate eliache di Sirio per gli egizi che preannunciavano le piene del Nilo)
Ma il rilevare che il sole tutti gli anni più o meno quando i fiori sbocciano, sia alto sull'orizzonte in modo uguale (non avevano strumenti di misura raffinati, fra l'altro) non significa che avevano capito che la Terra era rotonda o i motivi dell'alternarsi delle stagioni. O, come ho detto prima, non è detto che tale pensiero fosse comune a tutti.
Per quanto riguarda la foto non capisco se i segni bianchi sono stati fatti con Photoshop o sulla roccia ma noto altresì molte crepature nella rocchia stessa dovute a intemperie e agenti esterni. può darsi che alcune crepature possano avere assunto una configurazione casuale interessante ma non posso cetro esserne certo né escluderlo dalla visione di questa foto. E' solo un'ipotesi in più

devilman23
30-03-11, 10:24
Grazie per il tuo intervento, Renzo! :)

Anche il mio atteggiamento è molto scettico di fronte a tutto ciò, perché capisco che le mie ipotesi sono il frutto di conoscenze "moderne" di astronomia; però non voglio neanche che la mia mente si chiuda a riccio basandomi soltanto su ciò che dice la scienza cosiddetta "ortodossa", ma, anzi, voglio che rimanga ben aperta...!

No Renzo, la foto non è stata per niente ritoccata, né con PhotoShop, né con altri programmi di elaborazione immagini: ciò che vedi è, per così dire, "reale": abbiamo ripassato col gesso il tracciato solo per ben evidenziarlo, perché è abbastanza consumato...

Renzo
30-03-11, 10:42
Ora ho compreso il perché del segno bianco
Quando ho parlato di PS ovviamente mi riferivo al fatto che il segno era troppo evidente e non poteva certamente avere quella colorazione così evidente dopo migliaia di anni (se è vera la tua ipotesi) alle intemperie.
Non mi chiudo a riccio per preconcetti. Le interpretazioni a volte possono anche essere più semplici e una semplice annotazione di un fenomeno ripetitivo non necessariamente implica la conoscenza del suo motivo.
Vedi per esempio le attente osservazioni di Tycho sulle posizioni planetarie senza però conoscere le leggi kepleriane o la gravitazione newtoniana.
Ciò nonostante l'attenta osservazione dei fenomeni da parte di Tycho ha permesso a Keplero prima e a Newton dopo di capire il "perché"

Perciò non escludo a priori che quanto hai fotografato possa anche essere un qualcosa di astronomico (non ne sono convunto ma non lo escludo) ma ho molti più dubbi che chi ha tracciato il graffito lo ha fatto sapendo anche il perché del fenomeno.

devilman23
30-03-11, 10:54
Se per "segno bianco" intendi l'angolo "colorato", "evidenziato", posso dirti che l'abbiamo disegnato così perché era già così! ;) Scusa il gioco di parole, ma l'angolo sembra essere stato già evidenziato da chi ha tracciato il disegno mediante una martellinatura. Non ci sogneremo mai di "alterare" un petroglifo per validare una nostra ipotesi...

La mia ipotesi è "astronomica" e deriva dal fatto che il graffito si trova in un sito in cui sono presenti altre incisioni rupestri che (a nostro dire) sono astronomicamente orientate.

A titolo conoscitivo 'sto "coso" è stato fotografato col sud in alto ed il nord in basso, per cui la "bisettrice" dell'angolo, che termina con una coppella (una rappresentazione stilizzata del Sole?) punta verso sudovest (punto di tramonto del Sole al solstizio d'inverno?). Quindi il petroglifo potrebbe avere anche un'altra lettura legata, in qualche modo, al moto annuale del Sole...

E niente vieta che il petroglifo possa essere stato inciso in un'epoca più "moderna" (per modo di dire), quando le conoscenze astronomiche erano un po' più "mature". Si comincia ad ipotizzare una forma sferica della Terra a partire dal VI secolo a.C. con Pitagora (che secondo alcuni poteva essere di origine etrusca............ :fis:).

devilman23
30-05-11, 13:40
Venerdì mattina siamo ritornati sul monticello ed ho fatto delle nuove foto al rettangolo misterioso...

http://www.webalice.it/ricksimonetti/P5270001.png

L'angolo evidenziato oscilla tra 42°/43° circa...

http://www.webalice.it/ricksimonetti/P5270002.png

La latitudine del luogo è tra 43°47,290' N e 43°47,375' N! Dati rilevati tramite GPS Garmin (non so il modello perché non è mio...) con errore, indicato dall'apparecchio stesso, di 3/4 metri.