Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Planetologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 20-08-08, 11:29   #1
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Tra qualche anno verranno messi in orbita dei telescopi esclusivamente dedicati alla ricerca di pianeti estrasolari, tali telescopi dovrebbero essere in grado non solo di trovare pianeti ma anche di analizzare lo spettro della loro atmosfera in modo da ricavarne la sua composizione... esistono degli indizi che possono essere visti dallo spettro atmosferico che potrebbero costituire prove non solo dell'abitabilità di un pianeta ma addirittura dirci se è attualmente abitato da forme di vita.


A mio parere il passo successivo sarà individuare tramite questi telescopi pianeti abitati su stelle azzurre di classe A, B e anche O

xchè?

xchè tali stelle hanno tempi di vita molto brevi dell'ordine delle centinaia-decine di milioni di anni, troppo brevi perchè la vita si sia evoluta su di esse
di conseguenza individuare un pianeta la cui atmosfera ci dice che è abitato attorno a una stella azzurra sarebbe indizio che essa è abitato da una civiltà evoluta che è stata in grado di portare al vita su quel pianeta da chissà quanti anni luce di distanza
di conseguenza in un sol colpo avremmo trovaro una civiltà aliena (o presente o passata) e una civiltà in grado di compiere viaggi interstellari
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-08-08, 20:54   #2
darkest star
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2008
Messaggi: 80
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Quote:
rigel80 Visualizza il messaggio
Tra qualche anno verranno messi in orbita dei telescopi esclusivamente dedicati alla ricerca di pianeti estrasolari, tali telescopi dovrebbero essere in grado non solo di trovare pianeti ma anche di analizzare lo spettro della loro atmosfera in modo da ricavarne la sua composizione... esistono degli indizi che possono essere visti dallo spettro atmosferico che potrebbero costituire prove non solo dell'abitabilità di un pianeta ma addirittura dirci se è attualmente abitato da forme di vita.


A mio parere il passo successivo sarà individuare tramite questi telescopi pianeti abitati su stelle azzurre di classe A, B e anche O

xchè?

xchè tali stelle hanno tempi di vita molto brevi dell'ordine delle centinaia-decine di milioni di anni, troppo brevi perchè la vita si sia evoluta su di esse
di conseguenza individuare un pianeta la cui atmosfera ci dice che è abitato attorno a una stella azzurra sarebbe indizio che essa è abitato da una civiltà evoluta che è stata in grado di portare al vita su quel pianeta da chissà quanti anni luce di distanza
di conseguenza in un sol colpo avremmo trovaro una civiltà aliena (o presente o passata) e una civiltà in grado di compiere viaggi interstellari
Come dici tu,individuare un pianeta abitato attorno ad una stella di suddetta classe spettrale ,potrebbe essere sinonimo di colonizzazione da parte di un ipotetica c.e.t.Mi sembra illogico però pensare che tale civiltà scelga proprio astri così inospitali e pergiunta caratterizzati da vita piuttosto breve.

p.s. di certo nella nostra galassia non mancano stelle di tipo G o F. CIAO.
darkest star non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 21-08-08, 22:04   #3
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Quote:
darkest star Visualizza il messaggio
Come dici tu,individuare un pianeta abitato attorno ad una stella di suddetta classe spettrale ,potrebbe essere sinonimo di colonizzazione da parte di un ipotetica c.e.t.Mi sembra illogico però pensare che tale civiltà scelga proprio astri così inospitali e pergiunta caratterizzati da vita piuttosto breve.

p.s. di certo nella nostra galassia non mancano stelle di tipo G o F. CIAO.
vero e le stelle iper massive sono anche più rare, però si può immaginare che possano avere delle attrattive per delle civiltà tecnologicamente avanzate, mi viene da pensare all'elevata intensità del campo gravitazionale e alla elevatissima quantità di energia solare

d'altra parte è vero che tali sistemi hanno una vita molto breve ma si parla pur sempre di decine di milioni di anni che per una civiltà come la nostra (vecchia di soli 10mila anni) è un periodo di tempo quasi infinito
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 21-08-08, 23:15   #4
darkest star
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2008
Messaggi: 80
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Quote:
rigel80 Visualizza il messaggio
vero e le stelle iper massive sono anche più rare, però si può immaginare che possano avere delle attrattive per delle civiltà tecnologicamente avanzate, mi viene da pensare all'elevata intensità del campo gravitazionale e alla elevatissima quantità di energia solare

d'altra parte è vero che tali sistemi hanno una vita molto breve ma si parla pur sempre di decine di milioni di anni che per una civiltà come la nostra (vecchia di soli 10mila anni) è un periodo di tempo quasi infinito
Bhe ,forse di energia ce ne sarebbe un pò troppa visto la forte radiazione ultravioletta,per quanto riguarda invece il fattore temporale , penso che una c.e.t. non sia così "egoista" da colonizzare pianeti a corto termine.
Buona notte!
darkest star non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-08-08, 07:46   #5
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

trattasi di congetture ma si potrebbe pensare che una civiltà in grado di compiere il volo interstellare sia così evoluta da non crearsi problemi per l'enorme radiazione ultravioletta di queste stelle (potrebbe avere già sviluppato le tecnologie per proteggersi

riguardo alla tua affermazione sull'egoismo non l'ho capita
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-08-08, 07:48   #6
Pierluigi Padovan
Utente Junior
 
L'avatar di Pierluigi Padovan
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Latina
Messaggi: 62
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Ciao a tutti, ma a quante U.A. dovrebbe trovarsi la fascia di abitabilità di una stella di classe spettrale O-B tipo Alnitak?
Pierluigi Padovan non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 22-08-08, 20:38   #7
darkest star
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2008
Messaggi: 80
Predefinito Re: osservazione sulla scoperta di pianeti estrasolari

Quote:
rigel80 Visualizza il messaggio
trattasi di congetture ma si potrebbe pensare che una civiltà in grado di compiere il volo interstellare sia così evoluta da non crearsi problemi per l'enorme radiazione ultravioletta di queste stelle (potrebbe avere già sviluppato le tecnologie per proteggersi

riguardo alla tua affermazione sull'egoismo non l'ho capita
Volevo soltanto dire che una c.e.t. cercherebbe di far vivere più generazioni possibili ,sia per fini sociali che per un discorso di evoluzione tecnologica.
darkest star non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 05:43.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it