Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 06-02-07, 18:58   #81
LongJohnVargas
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2005
Messaggi: 161
Predefinito Re: In viaggio verso Proxima

Un film meraviglioso davvero....finalmente su qualcosa siamo d'acoro. E' un vero peccato ch ele missioni Apollo non siano continuate, di sicuro sarebbero migliorate tante tecnologie....

P.S. Se gli americani vendono le armi agli africani, questi con qualcuno le dovranno pur usare no? E con chi se non con quelli che le hanno vendute??? Se dovessero vincere le loro piccole guerre, non avrebbero più bisogno di armi, a combattere contro gli americani ne avranno sempre bisogno....


LongJohnVargas non in linea   Rispondi citando
Vecchio 06-02-07, 21:09   #82
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: In viaggio verso Proxima

dai, per stupido che sia un governante, non puo pensare che gli americani ti vendano un'arma che li possa dannegguiare piu di tanto. Se ti vendono un carro armato, hanno corazze uin grado di resistere al suo cannone ed armi in grodo di perforarlo. Dai...
Nessuno compra armi americane per usarle contro gli americani...
Però un dittatore compra armi e le usa per tenere soggetto il SUO popolo, al massiomo combatte il vicino.
Hussein comprava armi americane ed ammazzava gli iracheni, o al massimo gli iraniani. Non avrebbe certo attaccato gli Stati Uniti, LUI.-...
Planezio non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 06-02-07, 22:47   #83
aerial
Utente Junior
 
L'avatar di aerial
 
Data di registrazione: Jan 2007
Messaggi: 44
Predefinito Re: In viaggio verso Proxima

Quote:
Planezio
stanotte mi sono goduto per la terza o quarta volta "apollo 13", su rete 4.
Che meraviglia...
Qualche anno fa vidi un film dal titolo "APOLLO 11". Qualcuno sa se e' reperibile su DVD. (ignoro chi sia il regista e l'anno di realizzazione).
__________________
Celestron C11
A&M 807K
MTO 1000
Losmandy C11
Microgiga DA2
Canon 300D
Yashika 2000 super
Philips Vesta II pro
aerial non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-02-07, 12:04   #84
LongJohnVargas
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2005
Messaggi: 161
Predefinito Re: In viaggio verso Proxima

Fisica

Eccezionale esperimento con i condensati di Bose-Einstein
Da luce a materia, da materia a luce

di Folco Claudi
L’informazione è trasferita tramite la conversione dell’impulso ottico in un’onda di materia che si propaga tra i due punti dello spazio

PAROLE CHIAVE
Bose-Einstein





Potrebbe aprire la strada a un modo completamente nuovo di intendere le telecomunicazioni la recente ricerca della Harvard University, nel corso della quale gli scienziati sono riusciti per la prima volta a fermare in un punto un impulso di luce, convertirlo in materia, e riconvertirlo in luce in un altro punto dello spazio distante dal primo. La notizia è sorprendente, pur tenendo conto che in anni recenti sono stati fatti significativi progressi nella manipolazione della materia tramite la luce e della luce con la materia. Sistemi particolarmente interessanti dal punto di vista fisico sono i campi laser risonanti che interagiscono con nubi dense e molto fredde di atomi: in essi si osserva un accoppiamento diretto con il moto degli atomi esterni tramite il momento scambiato quando i fotoni vengono emessi o assorbiti. Un caso estremo di manipolazione della luce risonante si ha con la propagazione nei condensati di Bose–Einstein (BEC).
Gli autori dell’articolo Lene Vestergaard Hau, Naomi S. Ginsberg e Sean R. Garner, hanno dimostrato che un impulso di luce lento può essere fermato e “immagazzinato” in un BEC e successivamente fatto “rivivere” da un condensato completamente differente, distante dal primo 160 micron: l’informazione è trasferita tramite la conversione dell’impulso ottico in un’onda di materia che si propaga tra i due punti dello spazio.
"Con questo risultato – ha spiegato Lene Vestergaard Hau, della Harvard University – abbiamo dimostrato che siamo in grado di fermare un impulso di luce in una nube di sodio superaffreddato, di immagazzinare i dati in esso contenuti, e di estinguerlo completamente, solo per riconvertirlo in un impulso di luce in un’altra nube a due decimi di millimetro di distanza. Cruciale è ovviamente l’utilizzo dei condensati di Bose-Einstein: all’interno di queste nubi, gli atomi sono in fase e perdono la loro individualità e indipendenza.”


Un altro passo verso la creazione della sonda da spedire verso Alpha Centauri.

LongJohnVargas non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-02-07, 12:10   #85
LongJohnVargas
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2005
Messaggi: 161
Predefinito Re: In viaggio verso Proxima

Quote:
Mizarino
Ah, ho capito, servono per mandare nanosegnali a gigadistanze!...

Fisica

Eccezionale esperimento con i condensati di Bose-Einstein
Da luce a materia, da materia a luce

di Folco Claudi
L’informazione è trasferita tramite la conversione dell’impulso ottico in un’onda di materia che si propaga tra i due punti dello spazio


PAROLE CHIAVE
Bose-Einstein





Potrebbe aprire la strada a un modo completamente nuovo di intendere le telecomunicazioni la recente ricerca della Harvard University, nel corso della quale gli scienziati sono riusciti per la prima volta a fermare in un punto un impulso di luce, convertirlo in materia, e riconvertirlo in luce in un altro punto dello spazio distante dal primo.
La notizia è sorprendente, pur tenendo conto che in anni recenti sono stati fatti significativi progressi nella manipolazione della materia tramite la luce e della luce con la materia. Sistemi particolarmente interessanti dal punto di vista fisico sono i campi laser risonanti che interagiscono con nubi dense e molto fredde di atomi: in essi si osserva un accoppiamento diretto con il moto degli atomi esterni tramite il momento scambiato quando i fotoni vengono emessi o assorbiti. Un caso estremo di manipolazione della luce risonante si ha con la propagazione nei condensati di Bose–Einstein (BEC).
Gli autori dell’articolo Lene Vestergaard Hau, Naomi S. Ginsberg e Sean R. Garner, hanno dimostrato che un impulso di luce lento può essere fermato e “immagazzinato” in un BEC e successivamente fatto “rivivere” da un condensato completamente differente, distante dal primo 160 micron: l’informazione è trasferita tramite la conversione dell’impulso ottico in un’onda di materia che si propaga tra i due punti dello spazio.
"Con questo risultato – ha spiegato Lene Vestergaard Hau, della Harvard University – abbiamo dimostrato che siamo in grado di fermare un impulso di luce in una nube di sodio superaffreddato, di immagazzinare i dati in esso contenuti, e di estinguerlo completamente, solo per riconvertirlo in un impulso di luce in un’altra nube a due decimi di millimetro di distanza. Cruciale è ovviamente l’utilizzo dei condensati di Bose-Einstein: all’interno di queste nubi, gli atomi sono in fase e perdono la loro individualità e indipendenza.”





LongJohnVargas non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 11:07.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it