Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 08-01-10, 20:36   #1
Pecetta
Utente Junior
 
L'avatar di Pecetta
 
Data di registrazione: Oct 2008
Ubicazione: Varese, sponda est del fiume Olona...
Messaggi: 76
Predefinito Onde radio, come si propagano ?

@ Tutti,

Sempre da neofita, come si propaga un onda radio ?

Voglio dire che se (ad esempio) il sasso che cade nell'acqua genera delle onde a forma di cerchio, un onda radio nello spazio si propaga in forma sferica ? Cioè va in utte le direzioni ?

Se fosse come ho scritto sarebbe possibile invece indirizzarla verso un unica direzione ?
Ne guadagnerebbe in intensità ?

Grazie

Bye
Pecetta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-01-10, 21:02   #2
erpedo
Utente Junior
 
L'avatar di erpedo
 
Data di registrazione: Sep 2009
Ubicazione: Viareggio
Messaggi: 82
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

Allora, il sasso che casca nell'acqua (ad esempio lanciato al centro di un lago) genera delle onde che se dovessimo parlare con termini legati alle antenne sarebbero isotropiche, cioè si propagano con la stessa intensità in ogni direzione, ovviamente questo è un aspetto molto ideale e è difficilissimo se non impossibile trovare un onda che si espande in ugual potenza in ogni direzione.
Per quanto riguarda le onde elettromagnetiche esistono appunto delle antenne isotropiche che propagano nello spazio onde elettromagnetiche in ogni direzione con ugual potenza (in modo non ideale, cioè non perfettamente alla stessa potenza in ogni direzione); se invece noi vogliamo convogliare tutta quella potenza in un unica direzione abbiamo due scelte conosciute: usare una antenna direttiva oppure una parabola. Queste come puoi immaginare lanciano nello spazio delle onde elettromagnetiche non in tutte le direzioni, ma bensì solamente a un certo angolo e in questa maniera si otterrebbe una potenza maggiore rispetto a una isotropica. Ad esempio in molti si costruiscono artigianalmente delle mini parabole e delle cantenne per direzionare la potenza di un segnale wi-fi in un unica direzione ottenendo in questa maniera una sorta di amplificazione del segnale che invece di trasmettersi in ogni direzione lo fa in un angolo a nostra scelta (dove noi la puntiamo insomma). Entrando in termini più tecnici e per farti capire il fenomeno facciamo un esempio numerico: se adoperiamo un antenna isotropica e andiamo a vedere il suo diagramma di radiazione (la potenza in ogni direzione con la quale un antenna irradia) vediamo che in ogni direzione c'è pressochè la stessa potenza (misurata in db) se invece andiamo a prendere un antenna direttiva notiamo che nell'angolo (che dipende da vari fattori, ad esempio la concavità per quanto riguarda le mini parabole) dove noi abbiamo puntato l'antenna ci sarà una certo guadagno ad esempio 20 db, mentre invece nella parte opposta avremo un guadagno molto inferiore percepibile solamente a "breve distanza".

Questa è una spiegazione basilare sull'argomento in questione e cmq posso aver sbagliato qualche piccolo concetto e sicuramente altri più ferrati di me in argomento sapranno andare ancora più affondo (io studio telecomunicazioni al 5° anno superiore)
__________________
Skywatcher 130/900 EQ2 equatorial mount
erpedo non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 08-01-10, 21:12   #3
Pecetta
Utente Junior
 
L'avatar di Pecetta
 
Data di registrazione: Oct 2008
Ubicazione: Varese, sponda est del fiume Olona...
Messaggi: 76
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

Quote:
erpedo Visualizza il messaggio
Allora, il sasso che casca nell'acqua (ad esempio lanciato al centro di un lago) genera delle onde che se dovessimo parlare con termini legati alle antenne sarebbero isotropiche, cioè si propagano con la stessa intensità in ogni direzione, ovviamente questo è un aspetto molto ideale e è difficilissimo se non impossibile trovare un onda che si espande in ugual potenza in ogni direzione.
Per quanto riguarda le onde elettromagnetiche esistono appunto delle antenne isotropiche che propagano nello spazio onde elettromagnetiche in ogni direzione con ugual potenza (in modo non ideale, cioè non perfettamente alla stessa potenza in ogni direzione); se invece noi vogliamo convogliare tutta quella potenza in un unica direzione abbiamo due scelte conosciute: usare una antenna direttiva oppure una parabola. Queste come puoi immaginare lanciano nello spazio delle onde elettromagnetiche non in tutte le direzioni, ma bensì solamente a un certo angolo e in questa maniera si otterrebbe una potenza maggiore rispetto a una isotropica. Ad esempio in molti si costruiscono artigianalmente delle mini parabole e delle cantenne per direzionare la potenza di un segnale wi-fi in un unica direzione ottenendo in questa maniera una sorta di amplificazione del segnale che invece di trasmettersi in ogni direzione lo fa in un angolo a nostra scelta (dove noi la puntiamo insomma). Entrando in termini più tecnici e per farti capire il fenomeno facciamo un esempio numerico: se adoperiamo un antenna isotropica e andiamo a vedere il suo diagramma di radiazione (la potenza in ogni direzione con la quale un antenna irradia) vediamo che in ogni direzione c'è pressochè la stessa potenza (misurata in db) se invece andiamo a prendere un antenna direttiva notiamo che nell'angolo (che dipende da vari fattori, ad esempio la concavità per quanto riguarda le mini parabole) dove noi abbiamo puntato l'antenna ci sarà una certo guadagno ad esempio 20 db, mentre invece nella parte opposta avremo un guadagno molto inferiore percepibile solamente a "breve distanza".

Questa è una spiegazione basilare sull'argomento in questione e cmq posso aver sbagliato qualche piccolo concetto e sicuramente altri più ferrati di me in argomento sapranno andare ancora più affondo (io studio telecomunicazioni al 5° anno superiore)
Riassumendo in termini semplici (Gli unici che capisco)

Nello spazio un onda radio si propaga in ogni direzione a meno che la si voglia indirizzare verso una determinata direzione che (come il concetto di parabola satellitare) se riceve convolgia il segnale verso un unico punto e se invece irradia un segnale lo diffonde verso un punto che... più ci si allontana e più si espande... come un fascio di luce insomma.
(Il fascio di luce è un esempio banale, l'unico che potrei capire...)

Giusto così, vero ?
Cioè da quello che ho scritto si deduce che ho capito giusto ?

Grazie

Bye
Pecetta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-01-10, 00:37   #4
erpedo
Utente Junior
 
L'avatar di erpedo
 
Data di registrazione: Sep 2009
Ubicazione: Viareggio
Messaggi: 82
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

Quote:
Pecetta Visualizza il messaggio
Riassumendo in termini semplici (Gli unici che capisco)

Nello spazio un onda radio si propaga in ogni direzione a meno che la si voglia indirizzare verso una determinata direzione che (come il concetto di parabola satellitare) se riceve convolgia il segnale verso un unico punto e se invece irradia un segnale lo diffonde verso un punto che... più ci si allontana e più si espande... come un fascio di luce insomma.
(Il fascio di luce è un esempio banale, l'unico che potrei capire...)

Giusto così, vero ?
Cioè da quello che ho scritto si deduce che ho capito giusto ?

Grazie

Bye

be' ci sei quasi, devi sapere che le antenne direttive o le parabole per convogliare più "segnale" e quindi per irradiare il più lontano possibile utilizzano un angolo di apertura basso, in pratica più l'angolo e stretto più lontana arriva l'onda, questo a scapito della copertura.
Domani pomeriggio ( che poi dovrei dire oggi pomeriggio hehe) vedo se riesco ad inserirti qua un disegno che dovrebbe farti capire meglio il tutto!
__________________
Skywatcher 130/900 EQ2 equatorial mount
erpedo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-01-10, 09:21   #5
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 345
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

Prova a vedere questa pagina, è spiegato in maniera semplice e comprensibile.
http://www.pianetaradio.it/tecnica/erp.htm
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-01-10, 10:19   #6
Pecetta
Utente Junior
 
L'avatar di Pecetta
 
Data di registrazione: Oct 2008
Ubicazione: Varese, sponda est del fiume Olona...
Messaggi: 76
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

@ Erpedo,

Insomma mi basterebbe trovare un esempio di come i Voyager mandavano le loro foto verso la terra... ma grazie lo stesso.

@ AndreaB,

Non ci capisco di formule ma va bene lo stesso.

Grazie a tutti e due.

Bye
Pecetta non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 09-01-10, 14:12   #7
Ivan86
Utente Super
 
L'avatar di Ivan86
 
Data di registrazione: Mar 2009
Messaggi: 4,633
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

In realtà un sassolino che cade nell'acqua crea onde circolari ovvero la proiezione su un piano di un onda sferica.

Onda sferica e isotropia sono concetti simili ma non identici:
- l'isotropia descrive il comportamento univoco in ogni direzione e non si riferisce alla sola potenza trasmessa anche se nel caso delle antenne è spesso così;
- l'onda sferica invece è semplicemente un onda che ha i fronti radiali, in pratica si espande come se fosse una sfera che aumenta il proprio diametro.

L'onda circolare che è quella del sasso nello stagno si espande su una circonferenza, non su una sfera e quindi prende il nome di circolare.

Nello spazio che possiamo considerare vuoto la trasmissione di un segnale è sempre e comunque legata alla tipologia di antenna che si usa. Essere nel vuoto NON significa che l'antenna irradia in ogni direzione, dipende dall'antenna esattamente come sul nostro pianeta.

Erpedo citando gli angoli su cui l'antenna irradia ha detto più che bene, in gergo tecnico si usa il termine LOBO di radiazione per indicare la tipologia di trasmissione.

Questi sono esempi di lobi:
http://itfonblog.files.wordpress.com/2007/06/horiz.jpg
http://www.f4azf.com/stackings/stackings1/image012.jpg


Quindi il tipo di trasmissione dipende solo dall'antenna e dai suoi circuiti di controllo e di fase... trasmettere nello spazio cosmico NON significa avere un onda sferica perchè dipende dall'antenna utilizzata.
Antenne direttive concentrano i guadagni in una direzione, quindi è giusto parlare di intensità.
Le antenne direttive nascono quindi per evitare sprechi di potenza e per evitare di creare rumore su altri apparati che non devono ricevere quel segnale.
Indipendentemente da come le onde vengono trasmesse la loro velocità sarà sempre costante e pari a quella della luce (considero solo aria e vuoto), in un ambiente omogeneo anche le perdite sulla distanza percorsa saranno identiche.


Ultima modifica di Ivan86 : 09-01-10 14:15.
Ivan86 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-01-10, 14:26   #8
Pecetta
Utente Junior
 
L'avatar di Pecetta
 
Data di registrazione: Oct 2008
Ubicazione: Varese, sponda est del fiume Olona...
Messaggi: 76
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

@ Ivan86,

Più che chiaro, lampante!

Grazie

Bye
Pecetta non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-01-10, 20:04   #9
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,355
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

In rete, riguardo a questo argomento, trovi spiegazioni fino a farti venire il mal di testa perchè ti sembra di essere esposto e colpito (sensazione psicologica, ma che poi tanto psicologica non è) da un mare di onde radio. Prendo un link a caso, magari ti serve:
http://images.google.it/imgres?imgur...%3D60%26um%3D1
Ciao
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 11-01-10, 10:19   #10
conte
Utente Esperto
 
L'avatar di conte
 
Data di registrazione: Feb 2007
Ubicazione: per adesso quì,poi un pò più là.
Messaggi: 2,025
Predefinito Re: Onde radio, come si propagano ?

molti anni fà,ero un CB.mi chiamavo charlie whishy.con solo 5watt,e un potenziometro da 50w, ed un'antenna omnidirezionale ground-plane,riuscii a parlare con la norvegia,l'america,l'australia,e un pò di giri nel mondo.avevo un apparecchio a valvole con le L84.da lì capii come si faveva a sconfinare ed oltrepassare l'orizzonte.poi con la direttiva,mi erudii così tanto,che parlavo con i giapponesi in alfabeto C.B. non ho voluto prendere quella con la licenza per altre frequenze, perchè poi essendomi trasferito,smontai tutto,e mi passò la voglia.poi il lavoro non me lo permetteva più.poi anche tanti si intromettevano ed offendevano,(toh,anche qui)e quella fu la causa maggiore della mia decisione di svendere tutto, e pensare alla fotografia.comprai la contax,e zeiss.con essa veramente mi si apri gli occhi,per osservare,dal piccolo all'infinito.questa passione si è aggiunta alla poesia.(sarà un caso?)passano gli anni, ed ecco i computer, e tutti i suoi prò e contro, ma cè, e finchè non ci si annoia si tira avanti,sperando però che non faccia la fine del primo assaggio amatoriale,ma sia fautore verso la costruzione di una civiltà più benevola.un pò O.T.? dimmi se non ti è piaciuto questo spaccato di vita.
__________________
nella terra del maggior possessore di ordigni, regneranno malattie ed ammalati.
dob-12"f5 1500
oculari=5-10-20 pentax
32mm 2" tecnosky
televue 2x/3x
zeiss 10x30
bushnell 8x25
bresser 10x50
digitale compatta kodak 8x
nexus?
conte non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 09:55.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it