Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astronautica
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 08-08-04, 19:34   #11
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: Iperspazio!

allora, fabio, già scusa per aver dato, con una battuta, l'avvio a tutto questo. Cercherò, se ben la ricordo, di farti un breve riassunto della storia dell'ipespazio.
La teoria della relatività esclude che si possa superare la velocità della luce, ma i romanzi di fantascienza hanno bisogno di astronavi che vadano in giro fra le stelle in tempi brevi. Per non "spararla troppo grossa", bisogna trovare un altro posto dove far viaggiare le astronavi, altrimenti la fantascienza finisce subito. E come lo chiamiamo questo posto? La parola "iperspazio" fa pensare a qualcosa di "superiore, più grande, più...più"
Ed allora le facciamo passare nell'iperspazio. Che è, semplicemtne, un gioco matematico con uno spazio che invece di avere tre dimensioni ne ha di più. Quattro, cinque, sei... quante si vuole. Ma è un gioco matematico, non esiste, o perlomeno non sappiamo se possa esistere, ed anche se esistesse non avrebbe niente a che vedere con le astronavi. E' solo una bella parola arcana, e la fantascienza ci si è attaccata subito. Ma se al posto di "iperspazio" avessero detto "ipotempo" e la parola avesse avuto successo, oggi tutte le astronavi interstellari viaggerebbero nell"ipotempo"....
Che non significa niente, non esiste, ha solo un bel nome, e permette alla fantascienza di giocare con le astronavi..... certo che non ne sappiamo molto più di te... non ne sappiamo assolutamente niente...
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-08-04, 21:43   #12
fabio09
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Iperspazio!

Grazie Planezio!
Però si dovrebbero sviluppare motori ben più potenti, ad esempio motori ad antimateria, si otterebbe con queste fissioni/fusioni un energia enorme! Bisogna solo trovare un modo x andare più veloci!
  Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 10-08-04, 00:00   #13
Shedar
Utente Esperto
 
Data di registrazione: Feb 2004
Messaggi: 1,539
Predefinito Re: Iperspazio!

Quote:
fabio09
Però si dovrebbero sviluppare motori ben più potenti, ad esempio motori ad antimateria, si otterebbe con queste fissioni/fusioni un energia enorme! Bisogna solo trovare un modo x andare più veloci!
Il punto è che anche la luce è lenta .. :'(
In ogni caso siam costretti a muoverci entro i limiti del nostro sistema solare.
Shedar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 10-08-04, 10:33   #14
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: Iperspazio!

magari bastasse!
Cerca di seguirmi: anche ammesso che ci fosse energia praticamente illimitata, ci sono altri problemi. Un'astronave che volesse fare viaggi interstellari, non potrebbe accelerare molto più dell'accelerazione terrestre, cioè un astronauta non potrebbe "pesare" più del suo peso per lunghi poeriodi. Quindi più di una quarantina di chilometri l'ora ogni secondo non si puo ragionevolmente accelerare. Come dire: da zero a cento in due secondi e mezzo!
Bene, anche così, e continuando ad accelerare, con a disposizione una quantità di energia neanche immaginabile, solo che per arrivare a due terzi della velocità della luce ci vogliono quai otto mesi, ed altrettanti per rallentare alla fine del viaggio. Non c'è niente da fare, questa strada non è percorribile. O si inventa "l'iperspazio", "l'ipertempo", la "quarta dimensione", una scorciatoia insomma, qualunque cosa sia, ed ammesso che ci sia, o dovremo restare nei dintorni...
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-08-04, 03:36   #15
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: Iperspazio!

volendo si può anche andare nella galassia di andromeda e fare ritorno a casa essendo invecchiati meno di 2 anni, solo che una volta arrivati di nuovo sulla Terra saranno passati 4.4 milioni di anni, noi astronauti saremo ancora in vita ma la spece umana se non estinta si sarà tanto evoluta da non esistere + come Homo Sapiens!



l'idea dell'iperspazio è semplice:

l'universo in realtà è su 4 dimensioni spaziali (forse anche di + ma almeno 4) e una dimensione temporale

quindi c'è altezza, larghezza, profondita e ...boh!


per rendere il discorso + dacile eliminiamo una dimensione

in questo modo l'universo tridimensionale che i nostri occhi (e le nostre menti) percepiscono diventa un foglio bidimensionale


immagina un foglio dove sono disegnate stelle e galassie


qual'è la via + breve tra due punti?

la risposta + ovvia sarebbe "la linea retta che collega i due punti"

in realtà c'è una via ancora + breve:

se pieghi il foglio e fai combaciare i due punti puoi spostandodi nella direzione della profondità del foglio (che nel caso del nostro universo sarebbe la quarta dimensione) un'pò come fa un'ago sulla stoffa


se i due punti combaciano la distanza da percorrere sarà zero, quanto ci vuole x percorrere zero km?

zero secondi


a questo punto ti chiederai come si fa a "piegare il foglio", ebbene questo ce lo dice la relatività generale: una presenza di massa deforma lo spaziotempo e può curvarlo nella quarta dimensione proprio come il foglio viene curvato nella terza dimensione


chi ha sentito dei motori a curvatura di Star Trek ora sa xchè si chiamano così

PS. ho scritto questo post anche se sono convinto che x la stragrande maggioranza degli utenti del forum queste erano cose risapute


rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 22-08-04, 10:36   #16
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: Iperspazio!

Allora chiariamo subito ujn punto: i racconti di fantascienza non sono "veri" racconti di fantascienza. Non fantasticano, cioè, su un futuro pensando almeno in parte di rispettare la scienza: fantasticano su un "revival" del passato in chiave tecnologica. Guerre stellari è ne' più' ne' meno che I Tre Moschettieri in cui ai cavalli si sono sostituite le astronavi. Pensate bene, addirittura duelli alla spada (laser, naturalmente....). Non solo: gli Americani, indiscussi sovrani del genere, che (pare) facciano guerre per esportare la democrazia, non propongono altro che futuri fantascientifici in cui il legittimo erede (non eletto, ma per dinastia) viene usurpato, ecc. ecc. ma l'eroe ripristina il diritto del Discendente... più medioevale di così....
A questo punto bisogna girare avanti ed indietro per lo spazio come se fossero le provincie del Regno. Scientificaùmente non se ne puo neppure parlare, allora inventiamo qualche scorciatoia che renda l'Universo simile alle Colonie Oltremare. (Dai, i razzi dei duelli finali si muovono nel vuoto dello spazio, ma hanno le ali.... A che gli serviranno? e virano, nel vuoto, con la cloche e la spinta laterale degli alettoni)....
Ora, in un racconto del genere, gli apetti scientifici non aiutano, ma disturbano. Servono solo per gli effetti speciali. Ed allora via con l'iperspazio, così la Galassia è diventata assimilabile all'impero del Re Sole!
Planezio non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 30-12-07, 15:35   #17
GMP
Utente Junior
 
Data di registrazione: Dec 2007
Messaggi: 29
Predefinito Re: Iperspazio!

L` iperspazio non é fantascienza,ci sono delle basi scientifiche che confermano questa teoria.Secondo la relatività generale di Einstein,non si puo` superare nè raggiungere la velocità della luce [velocità c].Ipotizziamo un razzo che ha dei motori talmente potenti da avvicinarsi a "c";una volta arrivati al limite il velivolo continua ad erogare energia,la quale non potrà più indirizzarsi alla velocità perché si é già al limite,l' energia quindi andrà alle distorsioni relativistiche ed alla massa che aumenta esponenzialmente.ad una massa corrisponde una curvatura spazio tempo altrettanto elevata;se la massa é infinitamente grande le trame spazio tempo si rompono e si genera un' anomalia come i buchi neri.l' iperspazio non è nient' altro che quella porzione di spazio[o antispazio]a cui si accede tramite la rottura spazio tempo causata dalla massa.Fin qui é logico e chiaro,il difficile viene quando si cerca di immaginare quello che c' é oltre il nostro spazio;non ci sono prove;una cosa è certa,o c' è il nulla o il tutto;se c'è il nulla non c'è tempo quindi si possono compiere infinite distanze in un tempo pari a 0;se c' è un altro universo c' è altro da esplorare...
GMP non in linea   Rispondi citando
Vecchio 30-12-07, 21:21   #18
matrix80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Oct 2007
Messaggi: 127
Predefinito Re: Iperspazio!

Quote:
rigel80 Visualizza il messaggio
volendo si può anche andare nella galassia di andromeda e fare ritorno a casa essendo invecchiati meno di 2 anni, solo che una volta arrivati di nuovo sulla Terra saranno passati 4.4 milioni di anni, noi astronauti saremo ancora in vita ma la spece umana se non estinta si sarà tanto evoluta da non esistere + come Homo Sapiens!



l'idea dell'iperspazio è semplice:

l'universo in realtà è su 4 dimensioni spaziali (forse anche di + ma almeno 4) e una dimensione temporale

quindi c'è altezza, larghezza, profondita e ...boh!


per rendere il discorso + dacile eliminiamo una dimensione

in questo modo l'universo tridimensionale che i nostri occhi (e le nostre menti) percepiscono diventa un foglio bidimensionale


immagina un foglio dove sono disegnate stelle e galassie


qual'è la via + breve tra due punti?

la risposta + ovvia sarebbe "la linea retta che collega i due punti"

in realtà c'è una via ancora + breve:

se pieghi il foglio e fai combaciare i due punti puoi spostandodi nella direzione della profondità del foglio (che nel caso del nostro universo sarebbe la quarta dimensione) un'pò come fa un'ago sulla stoffa


se i due punti combaciano la distanza da percorrere sarà zero, quanto ci vuole x percorrere zero km?

zero secondi


a questo punto ti chiederai come si fa a "piegare il foglio", ebbene questo ce lo dice la relatività generale: una presenza di massa deforma lo spaziotempo e può curvarlo nella quarta dimensione proprio come il foglio viene curvato nella terza dimensione


chi ha sentito dei motori a curvatura di Star Trek ora sa xchè si chiamano così

PS. ho scritto questo post anche se sono convinto che x la stragrande maggioranza degli utenti del forum queste erano cose risapute
stai parlando di un WORMHOLE, mi sembra no?

ebbene, avrei una domanda: un wormhole fra due punti molto distanti dello spazio(diciamo la nostra terra con un pianeta distante 1000 anni luce, ok?) ha bisogno di 2 estremità, diciamo un buco nero, nell'estremità in cui si entra, e un buco bianco nell'estremità in cui si esce, ok? ora, mettiamo che questa cosa sia fisicamente e un giorno anche tecnicamente possibile, io ti faccio questa domanda: dato che un buco nero nei paraggi del nostro pianeta non c'è(e nemmeno nelle vicinanze del sistema solare naturalmente), lo dobbiamo costruire noi; però, dato che nell'universo di buchi bianchi non ce n'è proprio, anche il buco bianco che sta dall'altra parte dell'estremità(cioè nell'ipotetico pianeta a 1000 anni luce da qua) lo dobbiamo costruire noi...e come lo facciamo a costruire se lì, proprio nel punto in cui vogliamo metterlo, non ci possiamo arrivare(per lo meno non in tempi ragionevoli)? insomma per costruire l'altra estremità del wormhole e farlo "funzionare"(detto in parole povere) devi prima arrivare nel punto in cui vuoi metterla, ma dato le enormi distanze tu non riuscirai mai ad arrivarci in tempi ragionevoli, questo è il paradosso....
matrix80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-12-07, 12:59   #19
Planezio
Utente Esperto
 
L'avatar di Planezio
 
Data di registrazione: Jan 2003
Messaggi: 2,763
Predefinito Re: Iperspazio!

Quote:
GMP Visualizza il messaggio
L` iperspazio non é fantascienza,ci sono delle basi scientifiche che confermano questa teoria.Secondo la relatività generale di Einstein,non si puo` superare nè raggiungere la velocità della luce [velocità c].Ipotizziamo un razzo che ha dei motori talmente potenti da avvicinarsi a "c";una volta arrivati al limite il velivolo continua ad erogare energia,la quale non potrà più indirizzarsi alla velocità perché si é già al limite,l' energia quindi andrà alle distorsioni relativistiche ed alla massa che aumenta esponenzialmente.ad una massa corrisponde una curvatura spazio tempo altrettanto elevata;se la massa é infinitamente grande le trame spazio tempo si rompono e si genera un' anomalia come i buchi neri.l' iperspazio non è nient' altro che quella porzione di spazio[o antispazio]a cui si accede tramite la rottura spazio tempo causata dalla massa.Fin qui é logico e chiaro,il difficile viene quando si cerca di immaginare quello che c' é oltre il nostro spazio;non ci sono prove;una cosa è certa,o c' è il nulla o il tutto;se c'è il nulla non c'è tempo quindi si possono compiere infinite distanze in un tempo pari a 0;se c' è un altro universo c' è altro da esplorare...
Questi discorsi sull'iperspazio ecc. usano paroloni altisonanti e suggestivi, fidandosi del fatto che li si prenda per oro colato, dato che l'argomento è conosciuto vagamente.
E la conferma è la tua affermazione che la teoria della relatività generale pone come limite la velocità della luce.
Ora, questo lo dice la teoria della relatività ristretta, che è tutta un'altra cosa, con la relatività generale non c'entra nulla, sono dello stesso autore, ma si occupano di cose diverse.
Questi discorsi fanno un frullato, prendono un pezzo di ristretta, un pezzo di generale, fanno estrapolazioni puramente matematiche e non fisiche, proprio confidando nel fatto che chi si fa suggestionare va molto "ad orecchio"....
Ora, riguardo ai Wormhole, ad esempio, faccio una domanda che forse puo sembrare peregrina:
Un buco nero è una porzione di spazio estrememente curvato dalla presenza di una massa. Non ha un confine politico, ha un confine gravitazionale detto appunto "orizzonte degli eventi".....
Se il buco nero comunica col buco bianco da dove la massa esce, nel buco nero la massa viene a mancare, allora:
chi lo tiene aperto, il buco nero?
Cioè: se la massa "va da un'altra parte" attraverso il Wormhole, il buco nero cessa immediatamente di esistere. E' la massa che lo tiene in essere. Se la togliamo e la sputiamo fuori dal buco bianco, cosa è che continua a farlo esistere?
Planezio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 31-12-07, 13:36   #20
GMP
Utente Junior
 
Data di registrazione: Dec 2007
Messaggi: 29
Predefinito Re: Iperspazio!

per comprendere meglio l'iperspazio dovete conoscere la relatività,cercate su enternet equazioni di campo e di tempo,se avete dubbi io sono un neo laureato in fisica...
GMP non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 21:51.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it