Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento


Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Segui in diretta lo sbarco di Philae sulla Cometa
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Scienze Astronomiche > Astrofisica e Cosmologia
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 26-08-08, 09:20   #31
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 7,801
Predefinito Re: la massa del fotone

Subito dopo aver posto la domanda sul fotino,sono andato io stesso a fare una ricerca veloce in rete e guardate:

Neutralino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Vai a: Navigazione, cerca
Questa voce di fisica è solo un abbozzo: contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Secondo alcune teorie, dette supersimmetriche, per ogni particella elencata sopra esiste un partner supersimmetrico, oltre che un'antiparticella di uguale massa ma carica opposta (per esempio all'elettrone corrisponde il positrone, a carica positiva). In particolare per un fermione il partner supersimmetico è un bosone e viceversa. Esempi di queste particelle sono il fotino, il gravitino, oppure il selettrone, lo smuone, lo spione, e via dicendo. Anche lo sneutrino è uno di questi. Il Neutralino è un oggetto complesso formato da fotino, zino (particella supersimmetrica del bosone Z) e da due Higgs. Finora tutte queste particelle sono state solamente ipotizzate nell'ambito delle teorie sulla Supersimmetria. I fisici sperano che con l'entrata in funzione del nuovo anello di accelerazione, LHC, del CERN di Ginevra sia possibile verificarne l'esistenza

Naturalmente mi hanno incuriosito ed anche divertito i nomi di queste particelle . . . . fotino gravitino selettrone smuone e molto interessante spione.

Pensate un attimo ad essere spiati da uno "spione"

Ultima modifica di nino280 : 26-08-08 09:25.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-08-08, 15:39   #32
Marius1936
Utente Esperto
 
L'avatar di Marius1936
 
Data di registrazione: Jun 2007
Messaggi: 1,541
Predefinito Re: la massa del fotone

Su questi argomenti, in effetti, il LHC dovrebbe dare importanti indicazioni........
In proposito pare che si voglia far "collidere energia" (spero non inorridisca nessuno) per creare massa in ossequio alla formula di Einstein....
Più prosaicamente si vogliono fra scontrare nucleoni quasi alla velocità della luce per vedere se si ottengono i famosi bosoni di Higgs......
Io ho una teoria in merito e, cioè, che se queste "particelle" saranno rilevate con uno spettro di emissione questo sarà continuo......
Marius1936 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 26-08-08, 17:12   #33
tdorigo
Utente Junior
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: venezia, italia
Messaggi: 280
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Marius1936 Visualizza il messaggio
Su questi argomenti, in effetti, il LHC dovrebbe dare importanti indicazioni........
In proposito pare che si voglia far "collidere energia" (spero non inorridisca nessuno) per creare massa in ossequio alla formula di Einstein....
Più prosaicamente si vogliono fra scontrare nucleoni quasi alla velocità della luce per vedere se si ottengono i famosi bosoni di Higgs......
Io ho una teoria in merito e, cioè, che se queste "particelle" saranno rilevate con uno spettro di emissione questo sarà continuo......
Marius, le collisioni tra particelle ultrarelativistiche sono cosa vecchia ormai di trent'anni; quelle tra particelle ultrarelativistiche e altre a riposo datano ormai a 60 anni fa. In tutti questi casi (parlo di qualche centinaio di esperimenti) si e' convertita l'energia (cinetica) in massa. Nulla di strano dunque...

Quanto alla tua teoria, si, il bosone di Higgs mostrera' uno spettro continuo di massa, proprio come qualunque altra particella elementare non stabile. Solo le particelle perfettamente stabili hanno una massa perfettamente definita. Il bosone di Higgs decade in 10^-25 secondi (il valore vero dipende dalla sua massa al cubo, ma e' in quell'ordine di grandezza), e ha una "larghezza" finita. Questo vuol dire che se ne possono trovare di massa anche sostanzialmente inferiore o superiore al valore medio.

Per capirlo, pensa a un tasto grave del pianoforte. Se lo batti per un istante breve, non sei in grado di sentirne il tono con chiarezza, perche' ti servono un certo numero di oscillazioni per misurarne la frequenza. Piu' breve l'istante -rispetto al periodo dell'oscillazione- e piu' incerto e' il tono. Lo stesso accade alle "risonanze", particelle instabili.

Ciao
T.
tdorigo non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-08-08, 18:38   #34
Euscorpio
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2005
Messaggi: 17
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Francesco Mariotti Visualizza il messaggio
ciao a tutti,non sono un esperto ma sono un "curioso" e da quando ho scopetro che i fotoni non hanno massa mi è sorta una domanda molto semplice:
se non hanno massa come fa ad essere soggetto alla gravità generata dai buchi neri???
In realtà i fotoni, non è vero che hanno massa = 0, quest'affermazione matematica è troppo drastica, in realtà il mondo è molto più complesso di come lo semplifichiamo noi matematicamente, fotone è il nome che si dà ad un quanto di energia (onda) del campo elettromagnetico che si propaga nello spaziotempo.

La massa di un fotone è maggiormente tendente a zero quando esso si propaga nel vuoto libero alla velocità della luce. Ma il fatto che un fotone, così come un'intero fascio luminoso, viene attratto dalla gravità in maniera così evidente, è da imputare al fatto che si muove in maniera relativamente a sè rettilinea nello spaziotempo incurvato dalla gravità.

In altre parole, la gravità generata da una massa, non è altro che un effetto secondario di un fenomeno complesso e ancora in via di studio, in qualche modo, ogni massa divora con ingordigia tutto lo spazio tempo che gli sta attorno, più densa e pesante è questa concentrazione di massa come i buchi neri e più l'effetto gorgo è accentuato, tanto da tendere all'infinito, azzerare il tempo, stirare lo spazio e ingoiare tutto ciò che gli scorre dentro compresi i poveri fotoni con massa insignificante.

E' curioso sapere che non soltanto i buchi neri incurvano la luce e attraggono i fotoni, essi sono quelli che lo fanno in maniera più evidente, ma volendo si può affermare che anche il nostro corpo, come ogni altro oggetto avente massa, in maniera infinitesima contribuisce a generare gravità e incurvare lo spazio tempo, luce compresa.

Ultima modifica di Euscorpio : 26-08-08 18:43.
Euscorpio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-08-08, 19:28   #35
Marius1936
Utente Esperto
 
L'avatar di Marius1936
 
Data di registrazione: Jun 2007
Messaggi: 1,541
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Euscorpio Visualizza il messaggio
In realtà i fotoni, non è vero che hanno massa = 0, quest'affermazione matematica è troppo drastica, in realtà il mondo è molto più complesso di come lo semplifichiamo noi matematicamente, fotone è il nome che si dà ad un quanto di energia (onda) del campo elettromagnetico che si propaga nello spaziotempo................
Ciao...
Allora affermare che un fotone possa avere un'inerzia non sarebbe eresia....

Ultima modifica di Marius1936 : 27-08-08 06:27.
Marius1936 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 26-08-08, 19:34   #36
Marius1936
Utente Esperto
 
L'avatar di Marius1936
 
Data di registrazione: Jun 2007
Messaggi: 1,541
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
tdorigo Visualizza il messaggio
...Quanto alla tua teoria, si, il bosone di Higgs mostrera' uno spettro continuo di massa, proprio come qualunque altra particella elementare non stabile. Solo le particelle perfettamente stabili hanno una massa perfettamente definita. Il bosone di Higgs decade in 10^-25 secondi (il valore vero dipende dalla sua massa al cubo, ma e' in quell'ordine di grandezza), e ha una "larghezza" finita. Questo vuol dire che se ne possono trovare di massa anche sostanzialmente inferiore o superiore al valore medio.

Per capirlo, pensa a un tasto grave del pianoforte. Se lo batti per un istante breve, non sei in grado di sentirne il tono con chiarezza, perche' ti servono un certo numero di oscillazioni per misurarne la frequenza. Piu' breve l'istante -rispetto al periodo dell'oscillazione- e piu' incerto e' il tono. Lo stesso accade alle "risonanze", particelle instabili.

Ciao
T.
Ciao...
Ti ringrazio per il chiarimento......
Sul motivo per cui lo spettro sarà continuo avevo fatto un'ipotesi più drastica e molto poco "scientifically correct ", ma non sapevo che fosse già previsto.......
Marius1936 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 28-08-08, 16:13   #37
LittleFrejus
Utente Junior
 
L'avatar di LittleFrejus
 
Data di registrazione: Aug 2008
Ubicazione: Brescia
Messaggi: 19
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Euscorpio Visualizza il messaggio
In realtà i fotoni, non è vero che hanno massa = 0, quest'affermazione matematica è troppo drastica,
Errr.....
Calma un attimo.
Se il fotone avesse massa diversa da zero, muvendosi a velocità c, per le trasformazioni di Lorenz risulterebbe che
m=m_r/sqrt(1-v^2/c^2)
essendo v=c implica che il denominatore abbia valore nullo, e quindi un fotone avrebbe massa infinita, quindi energia cinetica infinita, quindi avrebbe bisogno di una sorgente infinitamente energetica per essere generato.
Ci sono un po' troppi infiniti...

Il fotone viene deflesso perchè, visto che va dritto, segue il percorso geodetico (più breve) dello spazio che attraversa. Il percorso gedetico su una palla, ad esempio, è un arco di cerchio, etc...
LittleFrejus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-08-08, 18:20   #38
Euscorpio
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2005
Messaggi: 17
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
LittleFrejus Visualizza il messaggio
Errr.....
Calma un attimo.
Se il fotone avesse massa diversa da zero, muvendosi a velocità c, per le trasformazioni di Lorenz risulterebbe che
m=m_r/sqrt(1-v^2/c^2)
essendo v=c implica che il denominatore abbia valore nullo, e quindi un fotone avrebbe massa infinita, quindi energia cinetica infinita, quindi avrebbe bisogno di una sorgente infinitamente energetica per essere generato.
Ci sono un po' troppi infiniti...[...]
In merito alla massa del fotone, vi linco un paio di articoli, a quanto sembra è un argomento discusso:

http://www.ecplanet.com/canale/scien.../ecplanet.rxdf

http://ulisse.sissa.it/chiediAUlisse...cau080529d001/

A quanto pare dire che la massa del fotone è esattamente = 0 è relativo.
Euscorpio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-08-08, 23:41   #39
rigel80
Utente Junior
 
Data di registrazione: Apr 2004
Messaggi: 417
Predefinito Re: la massa del fotone

Quote:
Euscorpio Visualizza il messaggio
In merito alla massa del fotone, vi linco un paio di articoli, a quanto sembra è un argomento discusso:

http://www.ecplanet.com/canale/scien.../ecplanet.rxdf

http://ulisse.sissa.it/chiediAUlisse...cau080529d001/

A quanto pare dire che la massa del fotone è esattamente = 0 è relativo.
allora:

1)il primo articolo parla di dei ricercatori cinesi che hanno appurato tramite un'esperimento che la massa del fotone se il fotone ha davvero una massa è sicuramente inferiore a 10^51 grammi

cioè non è che l'esperimento ha provato che il fotone ha massa semplicemente non essendo stato in grado di rilevare la massa del fotone l'unico risultato che ha portato l'esperimento è quello di poter dire che se il fotone ha davvero una massa essa deve essere inferiore al più piccolo valore misurabile dallo strumento, appunto 10^51g

per fare una similitudine:

dovessimo misurare la massa di un chicco di riso con una bilancia che ha come minima scala misurabile il grammo non potremmo dire ne se il chicco ha massa o meno ne quale è la sua massa, potremmo solo affermare (una volta visto che la lancetta non si muove) che esso pesa meno di un grammo

2)l'articolo due ti ha confuso le cose:

ogni particella è caratterizzata da una massa a riposo che corrisponde a un'energia (secondo la formula e = mc^2) e da una energia di movimento (energia cinetica)

gli oggetti dotati di massa se fermi hanno solo l'energia di massa a riposo

gli oggetti in movimento hanno sia l'energia di massa che l'energia di movimento

i fotoni che non hanno massa ma che sono sempre in movimento hanno solo l'energia di movimento che nel caso dei fotoni dipende unicamente dalla frequenza
rigel80 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-08-08, 07:37   #40
Marius1936
Utente Esperto
 
L'avatar di Marius1936
 
Data di registrazione: Jun 2007
Messaggi: 1,541
Predefinito Re: la massa del fotone

Alle giuste osservazioni di Rigel 80 aggiungo una mia considerazione...
Allo stato attuale occorre ammettere che un fotone, non appena viene generato, ha gia velocità (nel vuoto) pari a c........Ma che significa "non appena" ?
Significa istantaneamente perchè non sarebbe ammissibile che possa aver accelerato da o a c in quanto non è dato che possa esistere un fotone con velocità inferiore a c...
In realtà la risposta dovrebbe essere che la durata della "creazione" del fotone è di circa 10^-44 sec ("tempo di Planck"), ossia il tempo che un fotone impiega a percorerre lo "spazio di Planck", che è la minima quantità di tempo teoricamente misurabile.....In questo lasso di tempo il fotone potrebbe aver effettivamente accelerato, il che significherebbe che è in possesso di una sia pur infinetesima inerzia e, quindi, che molte cose ci appaiono diverse da come effettivamente sono....
Marius1936 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 17:17.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it